Caffeina Xmas Village. Il Natale nel centro di Viterbo.

“Alla Casetta di Babbo Natale è entrato il numero 346″ urla la voce dagli altoparlanti. San Pellegrino, il quartiere medievale di Viterbo, si è di nuovo vestito a festa per il Caffeina Christmas Village!

Il Christmas Village e le sue quasi ottomila persone nel fine settimana, fanno impennare le prenotazioni nelle strutture alberghiere e ristorative della Città dei Papi.

Ma a cosa si deve tutta questa affluenza? Sono arrivata alla conclusione che in ognuno di noi ci sia il desiderio di rivivere la magia del Natale.
La stessa che ci faceva brillare gli occhi, da bambini, la mattina del 25 Dicembre.

E questa magia gli ideatori del Caffeina Christmas Village, quest’anno alla sua terza edizione, l’hanno ricreata alla grande.
Meravigliose illuminazioni nel centro storico, mercatini che sprigionano profumi di biscotti, melodie dei canti di Natale che si diffondono per le strade.
Tutto qui è magico.

Nella cornice del centro medievale più grande d’Europa, sono molte le attrazioni pensate appositamente per i più piccolini. Tra le principali: La casa di Babbo Natale, Il villaggio degli Elfi, Il mondo incantato, La fabbrica dei giocattoli, Il teatro e La fabbrica di cioccolato. Chi invece non ha ancora scritto la letterina a Santa Claus, potrà rimediare alle Poste dei Bambini dove, dal 26 dicembre, ci sarà la Befana in persona con un grande sacco di caramelle. E se un giorno non bastasse, il biglietto è riutilizzabile fino al 6 gennaio.

Fra quelle appena elencate, la più gettonata è proprio La casa di Babbo Natale. La fila è d’obbligo, se si pensa che in solo mezza mattinata entrano più di 400 persone, ma per un tête-à-tête con Babbo Natale, chi non starebbe in coda? Io, probabilmente, ma il metro d’altezza l’ho superato da un bel po’.
Nonostante io non sia più una bimba, non ho mai smesso di credere nella magia del Natale. In quel potere nascosto che ha di creare una profonda intimità famigliare.
La consapevolezza, tra una fetta di panettone e un bicchiere di spumante, di non essere soli, mai. Nemmeno a Natale.

 

Tagged , , ,